VISTA l’Ordinanza del Capo Dipartimento di Protezione Civile n. 658 del 29/03/2020 avente ad oggetto: “Ulteriori misure urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali t...
DECRETO SINDACALE 12/2021, EMERGENZA COVID19 - BUONI SPESA D.L. n. 154/2020

Comune di Villa Sant'Angelo

Portale ufficiale del Comune di Villa Sant'Angelo

18-10-2021
Pathway: HOME » Notizie » DECRETO SINDACALE 12/2021, EMERGENZA COVID19 - BUONI SPESA D.L. n. 154/2020
 

Che tempo fa?

La visualizzazione del contenuto di questo modulo necessita l'accettazione dei cookie di tipo marketing.
E' possibile abilitare l'accettazione della suddetta tipologia di cookie al seguente link:
Cookie Policy

Webcam

La visualizzazione del contenuto di questo modulo necessita l'accettazione dei cookie di tipo marketing.
E' possibile abilitare l'accettazione della suddetta tipologia di cookie al seguente link:
Cookie Policy

DECRETO SINDACALE 12/2021, EMERGENZA COVID19 - BUONI SPESA D.L. n. 154/2020

DECRETO SINDACALE 12/2021, EMERGENZA COVID19 - BUONI SPESA D.L. n. 154/2020
Data di pubblicazione: 24/09/2021
 

VISTA l’Ordinanza del Capo Dipartimento di Protezione Civile n. 658 del 29/03/2020 avente ad oggetto: “Ulteriori misure urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili”;

RICHIAMATI tutti i provvedimenti di natura emergenziale finalizzati al superamento dell’emergenza COVID – 19, ivi incluse le Delibera del Consiglio dei Ministri 31 gennaio 2020 (GU Serie Generale n.26 del 01-02-2020) con la quale è stato dichiarato lo stato di emergenza nazionale prorogato fino al 31/01/2021 in conseguenza del rischio sanitario connesso all'insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili;

RITENUTO di dover dare attuazione al D.L. n. 154/2020 che assegna a questo comune la somma di 3809,62 euro per l’acquisto buoni spesa finalizzati a fronteggiare i bisogni alimentari di persone e famiglie in stato di bisogno, prive dei mezzi sufficienti a soddisfare le esigenze primarie a causa dell’emergenza sanitaria da COVID -19;

RITENUTO di dover adottare i necessari criteri applicativi delle predette erogazioni;

VISTE le linee guida predisposte dalla Comunità Montana  “MONTAGNA DI L’AQUILA ECAD N. 5 “MONTAGNE AQUILANE” gestore in forma associata dei servizi sociali territoriali.

 

IL SINDACO DECRETA QUANTO SEGUE

 

CRITERI DI ACCESSO AI BUONI SPESA UTILIZZABILI PER L’ACQUISTO DEI BENI DI PRIMA NECESSITA’ (Articolo 2 e 4 D.L. 154-20)   

1) il presente documento descrive  i criteri e le modalità per la concessione, da parte del Comune di Villa Sant’Angelo, degli interventi di assistenza economica (buoni spesa) a favore di soggetti singoli o famiglie che si trovano in situazione di necessità correlata alla emergenza dovuta al COVID-19.

2) Le diverse forme di sostegno economiche si intendono assegnate al nucleo familiare.

3) I criteri di priorità saranno determinati in base alle linee attuative dell’ANCI:

·         Condizione di indigenza o di necessità individuata dai Servizi sociali;

·         Numerosità del nucleo familiare;

·         Presenza di minori e ultrasessantacinquenni;

·         Situazioni di fragilità recate dall’assenza di reti familiari o di prossimità:

·         Situazioni di marginalità e di particolare esclusione.

 

DESTINATARI

1) Residenti nel Comune di Villa Sant’Angelo al momento della presentazione della domanda;

2) Soggetti che non usufruiscono di altre misure a sostegno del reddito, predisposte dallo Stato per emergenze COVID-19 ;

3)  Soggetti che non usufruiscono di altra misura di intervento Statale (disoccupazione, cassa integrazione, reddito di cittadinanza, invalidità civile, indennità di accompagnamento, REI etc.) a sostegno di questa situazione emergenziale, di qualsiasi tipo, o se percettori di contributo concesso non sia superiore a € 686,98;

4) Al momento della presentazione della domanda, non abbiano un contratto di lavoro dipendente o assimilato;

5) Non abbiano risorse sufficienti superiori a € 3.000, depositate presso Istituti di Credito o similari.

 

EROGAZIONE DEL CONTRIBUTO

 Verranno erogati Buoni Spesa intestati, al richiedente, di   e € 20  €50 ed  €100 per l’acquisto di generi alimentari, e prodotti di prima necessità, presso gli esercizi commerciali di seguito indicati:
• Tabaccheria Biondi Pietro - VILLA SANT' ANGELO
• Rovo Carni - VILLA SANT' ANGELO
• Giuseppe Santirocco - VILLA SANT' ANGELO
• Vestina Market- SAN DEMETRIO NE' VESTINI

I richiedenti, i cui nominativi verranno comunicati alle attività commerciali autorizzate, sono gli unici aventi diritto a spendere i buoni spesa.

 

 

VALUTAZIONE DEL TITOLO DI ASSEGNAZIONE

 La valutazione del titolo di assegnazione dei buoni spesa viene effettuata di concerto con il Servizio Sociale di Base; pertanto si provvederà a redigere una graduatoria di accesso sulla base dei seguenti criteri e relativi punteggi:

 
ELEMENTI PER L’ATTRIBUZIONE DEL PUNTEGGIO - PUNTEGGIO MAX 5 PUNTI:

a -Presenza di ultrasessantacinquenni a carico del  nucleo familiare oppure di bambini di età fino a 6 anni
1 per ogni componente


b -Portatori di handicap
1 per ogni componente


c -Numero dei componenti del nucleo familiare
0.5 per ogni componente
 

CONTRIBUTO

 BUONO SPESA NUCLEO FAMILIARE:


1 SOLO COMPONENTE € 100,00
2 COMPONENTI € 160,00
3 COMPONENTI € 240,00
4 O PIU’ COMPONENTI € 320,00
 

L’erogazione del buono spesa dovrà coprire le esigenze alimentari per 15 gg., i predetti importi saranno rimodulati proporzionalmente nel caso in cui le domande ammissibili supereranno l’importo assegnato a questo Comune.

a) Per ogni componente del nucleo familiare portatore di handicap, oppure di età inferiore a anni 6, oppure di età superiore a 65 anni, verrà corrisposto un contributo aggiuntivo di € 50,00;

b) Il contributo totale non potrà superare la somma di € 400,00.

 

MODALITA’ DELLA RICHIESTA

 

Il nucleo interessato dovrà far pervenire la propria domanda entro il 15 ottobre 2021 con le seguenti modalità:

1) Mediante posta elettronica all’indirizzo mail: vsangelo@tiscali.it;

2) Qualora si è impossibilitati a presentare la domanda mediante posta elettronica, la richiesta va preventivamente compilata, sottoscritta e consegnata, previo appuntamento telefonico (0862 810969), all’ufficio protocollo.

3) Per informazioni è possibile contattare il Comune (0862 810969) nei consueti orari di ufficio.

 

 
DISPOSIZIONI FINALI
Il Comune di Villa Sant’Angelo al fine di valutare la veridicità delle informazioni fornite in base al disposto del D.Lgs n. 109/1998 e del D.lgs n. 130/2000 provvederà a chiedere agli enti od Uffici Pubblici ogni eventuale atto, certificazione, informazione ritenuta utile ai fini dell’attività istruttoria e della predisposizione di sistematici controlli. A tal fine promuoverà opportuni accordi con altri Enti (INPS, Catasto, Anagrafe Tributaria, ecc) per ottenere un’attiva  e tempestiva collaborazione.
Sono demandati al Responsabile del Servizio Amministrativo tutti gli atti consequenziali.
 
DECANDENZA DEL BENEFICIO E AZIONI DI RIVALSA
Ferme restando le sanzioni penali di cui all’art. 76 del D.P.R. n 445/2000, i cittadini che abbiano fruito indebitamente di interventi di assistenza economica da parte dell’Amministrazione Comunale sulla base di dichiarazioni o documenti non veritieri, decadono dai benefici conseguenti al provvedimento emanato e sono tenuti a rimborsare quanto indebitamente percepito.


 
                                                                                                      Il SINDACO
                                                                                                DOMENICO NARDIS